Fino al prossimo 31 luglio le piccole e medie imprese con problemi di liquidità possono chiedere l’attivazione delle misure siglate nel 2015 con un accordo tra Abi-Associazione bancaria italiana e le organizzazioni imprenditoriali dei vari settori produttivi, comprese quelle dell’agricoltura.

banche1

 

La validità dell’accordo, che consente la sospensione del pagamento della quota capitale delle rate e l’allungamento dei finanziamenti , è stata prorogata recentemente dal 31 dicembre 2017 al 31 luglio prossimo.

Possono beneficiare delle operazioni previste dall’accordo tutte le pmi operanti in Italia, comprese quelle che presentino alcune difficoltà finanziarie, a condizione che, al momento di presentazione della domanda, non abbiano posizioni debitorie classificate dalla banca come “sofferenze”, “inadempienze probabili” o esposizioni scadute e/o sconfinanti da oltre 90 giorni (imprese “in bonis”) in relazione a finanziamenti in essere alla data del 31/03/2015.

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information