La Direzione Agroalimentare della Regione Veneto ha emanato il decreto che consentirà l’attivazione della misura della “riserva vendemmiale” per le uve destinate alla produzione di Prosecco DOC, così come previsto dalla normativa vigente.

prosecco

La Regione Veneto consente che il supero ottenuto dalla vendemmia 2016 possa essere utilizzato per far fronte nelle annate successive a carenze di produzione, fino al limite massimo previsto dal disciplinare di produzione, oppure sbloccato, con provvedimento regionale, per soddisfare esigenze di mercato. È in corso di adozione analogo provvedimento da parte della Regione Friuli Venezia Giulia, per i territori del Prosecco che ricadono nella sua giurisdizione.

“La richiesta è stata accolta -commenta l’assessore all’Agricoltura della Regione Veneto- perché si sono verificate le condizioni climatiche necessarie per favorire un processo di maturazione delle uve in grado di ottenere sicuramente spumanti di elevato standard qualitativo”. Tale volume di prodotto potrà essere utilizzato, qualora ne ricorrano le condizioni per un intervento riequilibratore limitato nel tempo

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information