Le eccellenze agroalimentari del territorio padovano si mettono in rete nel Consorzio Gusta Veneto, che ha debuttato ufficialmente in Fiera a Padova a Stili e sapori, che si svolge dal 25 al 27 novembre. Il consorzio riunisce una ventina di produttori di Confagricoltura Padova allo scopo di dare più forza ai singoli agricoltori nell’affrontare il mercato, utilizzando punti vendita comuni, vendita nei negozi di prodotti tipici, e-commerce e manifestazioni enogastronomiche.

Gusta Veneto prodotti

Un’iniziativa di valorizzazione enogastronomica che si pone un obiettivo duplice: da un lato creare una sinergia tra gli operatori del territorio, spianando la strada a collaborazioni e progetti che esaltino i prodotti; dall’altro confezionare un’offerta integrata che consenta al turista enogastronomico di conoscere e acquistare cibi e vini provenienti dalle campagne padovane. Il collante è la genuinità, unita alla qualità dei prodotti, come l’olio e il vino dei colli Euganei, il mais di Marano, la sopressa, i formaggi di malga, i salumi di pecora, il riso, le erbe officinali e i Sali aromatizzati, le mozzarelle di bufala, gli insaccati d’oca. Poi ci sono anche prodotti innovativi come le bacche di goji, che a Due Carrare conta la più grande coltivazione esistente in Europa, le insalate di IV gamma biologiche, lo spritz di melograno.

“Il Consorzio Gusta Veneto riunisce 20 produttori che operano nell’area della vendita diretta – spiega Leonardo Granata, produttore di olio dei Colli Euganei, presidente di Agriturist Veneto e ora eletto presidente del consorzio -, che mettendosi in rete puntano a implementare le potenzialità di promozione e commercializzazione dei loro prodotti, incrementando i contatti con i consumatori. L’aggregazione è la parola chiave nel futuro dell’agricoltura, anche per trovare sbocchi alla crisi del mercato. La frammentazione è uno dei limiti delle nostre aziende agricole, che devono unirsi nell’offerta e ragionare in termini di filiera se vogliono vincere la sfida della globalizzazione e accrescere la competitività. Ragionare in termini di filiera e consorziarsi equivale ad accrescere la competitività. Per questo puntiamo a superare i confini provinciali, allargando il consorzio ad altri produttori di eccellenza del Veneto”.

I produttori del Consorzio Gusta Veneto faranno rete già in occasione delle imminenti festività, mettendo tutti i loro prodotti nelle ceste natalizie. Il migliore augurio per iniziare con il botto la loro avventura insieme.

Queste sono le aziende che fanno parte del Consorzio: azienda agricola Monte Sereo (olio), Conte Emo Capodilista (vino colli Euganei), Baretta (miele), Capodaglio (goji e succo di goji), cantina La Mincana Dal Martello (vino dei colli Euganei), Barduca (insalate di IV gamma certificate biologiche), Stevanin (melograno, succo di melograno e spritz al melograno), La Buona Terra (sopressa, mais Marano e farine), Bagnoli e Borletti (vino), Veneto Ovini (salumi pecora), Corte Carezzabella (succhi, confetture, aceti), Fratelli Nicolin (formaggi di malga), De Tacchi (riso, birra al mais), Gatto (miele), Salvan Vigne del Pigozzo (vino dei colli Euganei), San Pio X (erbe officinali, sali aromatizzati e condimenti), Frantoio di Cornoleda (olio dei colli Euganei), Scacco (mozzarelle di bufala), Littamè (oca, insaccati d’oca).

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information