Covid 19: inaccettabile l’attacco di Report agli allevamenti