Dazi Usa: diplomazia e promozione per ridurne l’impatto